Piccoli prestiti a Catania

Oggi parliamo di quali siano le banche e gli istituti finanziari ai quali è possibile rivolgersi qualora si voglia accedere ad un piccolo prestito nella zona di Catania. Numerose sono le alternative possibili, vediamole insieme.

Le banche a Catania

Una prima possibilità, è quella di rivolgersi alle banche tradizionali. A Catania è possibile rivolgersi ad una delle sedi della UniPol, in viale Vittorio Veneto, in viale Mario Rapisardi, in Viale Africa. In queste sedi, vi potranno proporre il Prestito Presto, una soluzione che attraverso combinazioni e proposte diverse permette di ottenere fino a 30 mila euro che possono essere restituiti in un periodo massimo di 84 mesi, Tra i vantaggi di questo prestito troviamo la sicurezza, la semplicità della procedura e la velocità dell’iter di approvazione prima, e di rilascio poi. Anche in Piazza della Repubblica, presso la filiale locale della Banca d’Italia, sarà possibile avere accesso a soluzioni simili. Qualora le soluzioni proposte non siano abbastanza convenienti, potrete valutare altre possibilità. In via Cesare Beccaria, troviamo ad esempio la filiale locale della Banca di Credito Etneo, mentre in corso Sicilia si trova il BNL Gruppo BNP Paribas. Interessanti proposte arrivano anche dal gruppo CheBanca!, che permette di richiedere importi compresi tra 5.000 e 30.000 euro. Ipotizziamo, ad esempio, di dover chiedere un prestito di 10.000 euro da restituire in 2 anni, con 24 rate mensili. Al prestito verrà applicato un TAN del 9,49% e un TAEG dell’11,2%. A livello pratico, questo vuol dire pagare rate mensili di importo pari a 463,69 euro ogni mese, appunto per 24 mesi.

Le finanziarie a Catania

Oltre che alle banche, è possibile rivolgersi anche alle locali filiali finanziarie che possono proporre soluzioni interessanti. Parliamo ad esempio della CIF s.r.l. che offre prestiti personali, ma anche mutui, prestiti tramite cessione del quinto, soluzioni di delegazione di pagamento. Soffermiamoci ora sul prodotto che a noi interessa, ovvero quello del prestito personale. Come avviene per molte altre realtà, anche questa permette di avere un prestito di un valore compreso tra i 1.500 e i 30.000 euro, da restituire in un periodo compreso tra uno e cinque anni. Le rate possono essere restituite tramite bollettino postale con addebito sul conto corrente. In ogni caso, la richiesta può essere effettuata da lavoratori autonomi o dipendenti, da professionisti o da pensionati presentando carta di identità, codice fiscale, cedolino pensione o busta paga, certificato di residenza, ultimo CUD  e estratto conto degli ultimi mesi. Se volete valutare con mano queste proposte, potete recarvi in viale Regina Margherita 15. In viale Jonio, al numero 113, troviamo invece la Finanziaria Finservizi. Essa offre una serie di servizi di prestiti pronti a soddisfare diverse esigenze. Troviamo ad esempio soluzioni da 30,000 euro volte a sostenere eventuali spese per la casa, soluzioni volte a sostenere l’acquisto di una macchina o di un camper (usato o a km zero).

Le soluzioni online

Anche a Catania, però, è possibile accedere a soluzioni online che possono essere visionate con diverse finalità. Le pagine dei singoli attori sono infatti per prima cosa pagine informative, che danno la possibilità di comprendere in maniera chiara e approfondita le diverse opzioni, i vincoli, le caratteristiche e le peculiarità di ogni prodotto. Una seconda opzione è quella di utilizzare i servizi online per gestire a 360 gradi il prestito.Fare una richiesta online, quindi senza passare fisicamente in filiale, è una soluzione che permette di accedere a condizioni dedicate e spesso agevolate. Per visionare le proposte che il mondo digitale offre è possibile visitare i singoli siti dei vari attori o in alternativa ricorrere all’utilizzo di uno dei numerosi comparatori. Questi siti infatti permettono di cercare e confrontare tra loro numerose proposte di attori diversi impostando una sola volta i criteri di ricerca, risparmiando molto tempo.

Puoi leggere anche: