Piccoli prestiti da 1.000 euro

Richiedere ed ottenere una cifra che prevede un importo molto esiguo come può ad esempio essere la cifra di soli 1000 euro è abbastanza semplice sopratutto se si percepisce mensilmente un reddito fisso e se non si è stati protestati, ritenuti cattivi pagatori o in ogni caso se non si ha avuto nessun tipo di problema finanziario precedentemente alla richiesta del credito. Oggi parleremo dunque degli istituti di credito e banche che offrono prestiti da 1000 euro e scopriremo assieme come ottenerli.

Finatel: prestiti da 1000 euro a tasso fisso e pochi documenti da presentare

Iniziamo parlando del gruppo Finatel che offre la cifra di mille euro a tasso fisso, i documenti da presentare all’istituto sono pochi e si può richiedere il credito anche se si hanno nel contempo altri finanziamenti in corso. Si può estinguere il piano di ammortamento in maniera prematura senza dover pagare costi aggiuntivi o penali. Si tratta di un prestito non finalizzato che prevede l’erogazione di un anticipo in sole 24 ore. Gli importi da richiedere ed i tempi di rimborso sono flessibili e c’è il servizio di firma singola. Si tratta di un prestito estremamente comodo in quanto il tasso resta fisso per tutta la durata del piano di ammortamento così come le rate da rimborsare all’istituto mensilmente e anche i pensionati vi possono fare richiesta.
L’accredito di questo comodo prestito della somma di mille euro avviene attraverso un bonifico direttamente sul conto corrente del richiedente stesso o se egli lo ritiene più opportuno secondo le sue esigenze, avviene tramite un assegno circolare che viene consegnato direttamente a domicilio presso l’indirizzo indicato dal cliente. I finanziamenti personali grandi e piccoli di Finatel non sono finalizzati, non bisogna dare alcun giustifico di spesa dunque, sono a tasso fisso e il rimborso prevede la cadenza di ogni mese. 
Questo tipo di prestito può venire richiesto da chiunque ne abbia bisogno e possa dimostrare di godere di un reddito fisso. Può essere richiesto da liberi professionisti, lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, pensionati o artigiani. L’unica prerogativa richiesta è che ci sia uno stipendio o una pensione dimostrabile per poter pagare le rate il quale importo viene scelto direttamente dal cliente in precedenza alla stipula del contratto di prestito.
Non sono richieste al cliente delle garanzie troppo specifiche o una vasta documentazione, solamente nel caso in cui la somma richiesta sia troppo alta rispetto al reddito che viene percepito tramite stipendio o pensione è richiesta la presenza di un garante, ma questo non è di sicuro il caso per un prestito di 1000 euro.
Nel rimborso di questi prestiti personali di Finatel non sono accettati dei ritardi nel pagamento delle rate mensili ma possono esistere allo stesso momento degli altri finanziamenti anche con un gruppo finanziario differente.

Banca Unicredit: da mille a tremila euro con il piccolo prestito Credit Express Mini

Credit Express Mini di Banca Uincredit è un piccolo finanziamento personale che va da 1.000 fino a 3.000 per aiutare il cliente ad affrontare delle piccole spese di tutti i giorni. Si tratta di un prestito flessibile in quanto si ha dai 18 ai 36 mesi per rimborsarlo alla banca. Con il piccolo prestito personale del gruppo Banca Unicredit Credit Express Mini il cliente ha la possibilità di scegliere di poter avere una rata mensile che abbia una somma arrotondata che valga per tutta la durata del piano di ammortamento in modo da non poterne dimenticare l’importo. L’età massima poter richiedere ed ottenere questo prestito non deve superare quella di 75 anni allo scadere del contratto di prestito. L’addebito delle rate mensili avviene in automatico sul conto corrente del titolare del prestito mentre la modalità di erogazione del credito avviene su conto corrente. La documentazione necessaria da portare in banca prevede la carta di identità, il codice fiscale, ultima busta paga o cedolino della pensione, una bolletta domestica ed il CUD.

Puoi leggere anche: