Prestiti da 2500 euro per tutti

Vediamo in questo articolo quali siano gli istituti bancari che offrono prestiti che ricoprono la piccola cifra di soli 2500 euro.

I prestiti di Bnl e Royalfin a confronto

Bnl, gruppo Bnp Paribas offre ai suoi clienti una vastissima gamma di prestiti tramite cessione del quinto, prestiti personali o prestiti con delega tra cui i finanziamenti di piccolo taglio, compresi quelli di cifre pari a 2500 euro, per i quali poter fare richiesta sia su internet sul sito di Banca Bnl attraverso il servizio firma digitale oppure recandosi in una delle sedi bancarie. Il tan previsto per questi prestiti è fisso ed è pari al 7,21% mentre il taeg è del 7,46%. Le rate mensili previste dal piano di ammortamento sono fisse e molto piccole, in oltre si ha la possibilità di posticipare o saltare una rata o di pagare prematuramente il debito senza pagare nessuna penale o spesa aggiuntiva. Questo tipo di finanziamento può essere richiesto praticamente da tutti, sia da lavoratori dipendenti che da lavoratori autonomi, ma anche da parte di soggetti pensionati senza che sussista la necessità di fornire alcuna garanzia (a parte una busta paga o una pensione). Si tratta di un prestito non finalizzato, non sono previsti dunque giustifichi di spesa. Per poter fare la domanda per un prestito basta compilare il modulo scaricabile dal sito della banca e poco dopo si verrà ricontattati da un operatore che proporrà un prestito più vicino ai bisogni del cliente. Royalfin offre prestiti da 2500 in tempistiche molto veloci per tutti coloro che si ritrovano ad affrontare delle piccole spese improvvise, si tratta anche in questo caso di finanziamenti non finalizzati che, proprio grazie ai piccoli importi elargiti, non prevedono grandi garanzie se non un reddito continuativo dimostrabile ed un cedolino della pensione. La somma viene elargita in pochissimi giorni (meno di una settimana), il tasso è basso e fisso per tutta la durata del piano di ammortamento e le rate sono molto flessibili, cucite su misure delle esigenze economiche del cliente. I prestiti di Royalfin sono rivolti ad ogni tipo di clientela, anche se in presenza di disguidi finanziari ed è necessario fornire all’istituto bancario solo i dati anagrafici essenziali.

Prestiti da 2500 euro con Unicredit e Findomestic: offerte a confronto

Banca Unicredit offre prestiti della somma pari a 2500 euro con il prestito chiamato Credit Express mini di Unicredit, un finanziamento di piccolo che aiuta a fronteggiare piccoli imprevisti economici.  Il prestito Unicredit va da un minimo di 1000 fino ad un massimo di 3000 euro e prevede un piano di ammortamento che va dai 18 sino ai 36 mesi. Si tratta di un prestito finalizzato, infatti può essere richiesto da tutti i tipi di lavoratori e pensionati a patto che utilizzino la somma ricevuta solo per spese personali e non per finanziare attività di tipo imprenditoriale, artigianale o commerciale. L’età per poter richiedere questo prestito va dai 18 ai 75 (compiuti alla scadenza del piano di ammortamento). Il rimborso della somma ricevuta e degli interessi maturati avviene attraverso un comodo addebito automatico direttamente sul conto corrente del titolare del conto corrente tramite delle piccole e comode rate mensili che restano fisse per tutta la durata del contratto. Parliamo infine del gruppo bancario Findomestic e dei suoi prestiti personali che vanno da un minimo di appena 180 euro sino ad un massimo di 60 mila euro. Il piano di ammortamento prevede un arco temporale che va da un minimo di 6 sino ad un massimo di 120 mensilità ed il finanziamento è richiedibile, grazie al servizio di firma digitale, completamente online. Si tratta di un finanziamento a zero spese e anche l’imposta di bollo è a carico di Findomestic. Per poter richiedere ed ottenere il credito extra bisogna aver compiuto la maggiore età ed avere un massimo di 75 anni, avere un reddito continuativo e dimostrabile (busta paga o pensione), essere residenti in Italia ed essere titolari di un conto corrente.

 

 

Puoi leggere anche: