Prestiti per associazioni senza fini di lucro

Solitamente le associazioni che riescono ad ottenere con successo un prestito sono le no profit, ovvero associazioni che non hanno nessun fine di lucro. Queste possono essere di vario genere, possono essere ricreative, sportive, musicali, teatrali, di beneficienza, artistiche e culturali e i vari istituti bancari, tendono a concedere loro prestiti con più facilità, nel caso in cui si concentrino sulla promozione di attività che hanno al loro centro i più giovani.

Queste associazioni senza scopo di lucro possono avere accesso a diversi tipi di finanziamento, ad esempio con privati attraverso una raccolta di fondi, privatamente, oppure attraverso prestiti statali. Se si preferisce un prestito privato bisogna rivolgersi ad uno degli istituti bancari che offrono delle soluzioni specifiche che vengono pensate appositamente per questo tipo di associazioni, solitamente si verificano due tipi diversi di situazione, ovvero alcuni istituti bancari o di credito hanno delle convenzioni con l’organizzazione alla quale è subordinata l’associazione no profit in questione, nel secondo caso troviamo degli istituti finanziari che non godono di nessuna convenzione, ma in ogni caso la scelta è puramente personale, in quanto le condizioni che vengono applicate in entrambi i casi sono molto simili.

prestiti onlus e associazioniPer quanto riguarda i prestiti statali per le associazioni senza scopo di lucro, ci si deve rivolgere alle amministrazioni locali (come ad esempio ai comunali e alle provincie, in alcuni casi anche alle regioni). Per poter accedere a questo tipo di finanziamenti molto spesso bisogna partecipare ad alcuni bandi di concorso presentando i progetti offerti dalla propria associazione. Se l’associazione si trova in delle città particolarmente grandi molto spesso si ha l’opportunità di fare accesso a dei prestiti chiamati rotativi, ovvero dei finanziamenti momentanei, che vengono pensati appositamente per dare una mano a queste associazioni nel momento in cui queste necessitano di nuova liquidità ma solo per un determinato periodo di tempo, quindi durano molto meno di un prestito tradizionale e le rate sono più basse.

calcola-rata

Negli ultimi tempi vengono solitamente favorite più che altro tutte quelle associazioni senza lucro che hanno come obbiettivo quello di diffondere la cultura, soprattutto tra i soggetti più giovani. Di seguito riportiamo alcuni esempi di istituti bancari che concedono prestiti alle associazioni no profit.

Istituti bancari e prestiti alle associazioni: servizi a confronto

Unicredit mette a disposizione delle associazioni senza scopo di lucro il prestito chiamato Anticipo 5 x 1000. Si possono richiedere prestiti fino ad un massimo di 50.000 euro, per una durata del piano di ammortamento fino a nove mesi con una proroga massima di tre mensilità. Questo prodotto fa parte di una gamma chiamata Universo Non Profit, trattasi della nuova iniziativa di Banca UniCredit per poter sostenere tutte le organizzazioni senza scopo di lucro attraverso dei servizi pensati appositamente per le loro esigenze in modo da supportare al meglio tutti coloro che decidono di far parte di una organizzazione. Concentriamoci adesso su Banca Prossima ovvero un organo appartenente all’istituto bancario Banca Intesa San Paolo S.p.A., che ha tra i suoi scopi quello di concedere tramite delle condizioni agevolate l’accesso ai prestiti a tutte le organizzazioni sociali, a quelle senza scopo di lucro e più in generale alle Onlus, attraverso l’adozione di alcune politiche di investimento a condizioni avvantaggiate. Tramite questo prodotto il cliente può scegliere di acquisire una nuova obbligazione e dal momento che egli rinuncia ad una parte del suo rendimento, fa in modo che quella determinata quota di denaro possa diventare una risorsa di nuova liquidità da poter poi finanziare per poter realizzare dei progetti appartenenti ad una organizzazione senza scopo di lucro, da dover rimborsare tramite delle comode e piccole rate le quali prevedono la presenza di un tasso di interesse molto agevolato.